La casa

La Casa Accoglienza “Dilva Baroni” è operativa da 20 anni all’interno del Centro Pastorale “Stella Maris”, a Torrette di Ancona, su una collinetta – Colle Ameno – prospiciente il mare, immersa nella quiete di un parco ombroso.

casa-02Traendo ispirazione dalle parole di Gesù: “Ero forestiero e mi avete ospitato, ero ammalato e mi avete visitato…” (Matteo 25,35), è sorta unicamente allo scopo di ospitare i familiari dei ricoverati negli ospedali della città, i degenti che devono fare terapie o cure riabilitative in day-hospital e le famiglie con minori ricoverati, che vengono da lontano e non possono permettersi l’alloggio in strutture alberghiere.

La Casa è provvista di 45 posti letto e mette a disposizione locali e strumenti (pentole, fornello a gas, frigorifero, lavatrice) che ogni ospite utilizza secondo le proprie necessità. I servizi necessari alla gestione della struttura (biancheria, assistenza, pulizie, manutenzione, segreteria…) sono svolti gratuitamente e spontaneamente dai volontari organizzati della Parrocchia Maria SS. Madre di Dio di Torrette e dell’omonima associazione Dilva Baroni onlus (eccetto i servizi di lavanderia e cucina che sono autogestiti dagli ospiti).

casa-01Gli ospiti restano per periodi di tempo che variano da alcuni giorni ad alcune settimane (o addirittura mesi), a seconda delle esigenze; provengono dalla provincia, dalla regione, ma anche dal resto d’Italia (perlopiù da alcune regioni del centro sud come la Puglia, l’Abruzzo, il Lazio e la Campania) e dall’estero (diversi ad esempio dalla ex Jugoslavia e l’Albania).

La permanenza è libera e gratuita, ma a volte gli ospiti, secondo le proprie possibilità, lasciano delle offerte. Ad orari prefissati viene messo a disposizione anche un pulmino che trasporta in ospedale tutti coloro che non dispongono della propria automobile.